combatti ansia e stress

Genitori stressati: le aspettative

Essere genitori è un compito impegnativo ed essere genitori stressati non è una novità, nè una rarità. Lo stress è una risposta utile dell’organismo che ci attiva durante le sfide e ci aiuta ad essere più veloci a reagire alle avversità. Ma perchè allora è un male essere stressati, quando da supporto diventa ostacolo insormontabile?

AT_YOUR_OWN_RISK.svg

  • quando ci blocca invece di attivarci
  • quando boccia tutte le possibili soluzioni invece di farci intraprendere nuove strade
  • quando ci induce a pretendere che sia gli altri o l’intero mondo a cambiare invece di agevolare un adattamento alle nuove condizioni.

Per i genitori adattarsi e cambiare la propria strategia è FONDAMENTALE, perchè hanno a che fare con individui in continuo cambiamento. Uno degli ostacoli a questo adattamento sono le aspettative.

Ogni genitore coltiva delle aspettative sul proprio figlio a partire da come lo si sognava prima ancora che nascesse, per procedere poi su aspetti più volatili e meno controllabili: gli amici, lo sport, le doti scolastiche o sociali, il futuro professionale, ecc.. Avere delle aspettative possono essere uno sprone per il miglioramento, ma a volte, come lo stress, diventano un ostacolo per i figli e una fonte di frustrazione per i genitori.

Si tratta di aspettative che bloccano, che giudicano, che ci impediscono di adattarci a nostro figlio e di adattarci a chi è per convogliare la realtà attorno ai nostri desideri piuttosto che il contrario.

La maggior parte di queste aspettative nascono dal confronto delle esperienze attuali con l’infanzia, le sfide e le prospettive del genitore stesso! Il ricordo del dolore provato quando da adolescenti ci siamo sentiti esclusi dal gruppo porta l’adulto a non voler sopportare lo stesso dolore nel figlio e a spingere per un comportamento “più vincente” in cui il dolore viene superato felicemente.

Questo genere di aspettative allontanano genitori e figli che dialogano su livelli differenti e impediscono al figlio di riconoscersi e di essere riconosciuto per quello che è!

Come uscire dall’empasse?

Ti ho preparato questo piccolo schema da compilare in un momento di calma che ti aiuti a riflettere su chi eri e chi è tuo figlio e a distinguere un rimpianto da una reale e fruttuosa aspettativa. Ti sembra difficile da compilare? Fatti aiutare!

genitori-stressati_aspettative