combatti ansia e stress

I Bambini e le loro sfide

L’infanzia è il momento dell’apprendimento per eccellenza: il bambino raccoglie ogni giorno delle sfide e con ostinazione cerca di imparare cose nuove. Il metodo per eccellenza è quello per tentativi ed errori: cioè provo una strada e se si rivela sbagliata se ne cerca un’altra. Pensiamo che per i bambini sia un processo semplice, eppure molti bambini oggi sono stressati e spaventati dalla possibilità di non farcela.

climbing-1496217_1280

Lo stile genitoriale è sicuramente uno dei fattori che incidono su questa “debolezza”, ma è anche il modo più rapido e potente per cambiare la situazione.

I genitori di oggi sono anche chiamati genitori “elicottero”: madri e padri attenti che vigilano sui propri figli e sulle loro attività (spesso il controllo si sostituisce all’attività con loro) per evitare che qualcosa vada storto. Questo atteggiamento però può andare ben oltre la protezione.

  • Un bambino che non è mai caduto non saprà mai che il dolore per un ginocchio sbucciato passa velocemente
  • Un bambino che non si è mai graffiato non sa che il sangue si ferma
  • Un bambino che non ha mai detto alla maestra “ho dimenticato il quaderno a casa e non ho potuto farei compiti” non saprà mai che una dimenticanza ci aiuta a ricordare la volta e successiva
  • Un bambino che non viene messo di fronte alle conseguenze delle proprie azioni non ne diventerà mai responsabile.

Lasciare che i figli affrontino le loro sfide da soli, standogli accanto, senza sostituirsi a loro, è un percorso difficile per un genitore, ma è l’unico modo per fornire ai bambini gli strumenti per affrontare la vita da adulto.

Cosa succederà quando da adulto dovrà affrontare una delusione lavorativa e non ha mai compreso che un fallimento per quanto triste è un momento che può essere superato? Molti genitori pensano che i bambini siano piccoli per affrontare la frustrazione, ma non c’è un’età per cominciare ad affrontare la sfide, ci sono solo sfide appropriate all’età del bambino.

Insegnare che la frustrazione, la fatica e gli errori sono parte della nostra quotidianità significa crescere bambini forti e pronti alle sfide dell’età adulta! Allora qual è la formula “magica”?

FIDATI DI TUO FIGLIO E DAGLI IL TEMPO DI CUI LUI HA BISOGNO PER SUPERARE LA SUA SFIDA!